Error
  • The template for this display is not available. Please contact a Site administrator.

Gioco Online, l'Unione Europea fissa gli standard di sicurezza

Il gioco online ha fruttato ben 85 miliardi nella comunità europea, con 7 milioni di giocatori e delle entrate in crescita fino al 2015 quando sono previsti altri 13 miliardi. L'imponenza numerica ha spinto la Commissione Europea ad adottare delle strategie per controllare al meglio questo fenomeno. Infatti, laddove ci sono molti soldi, vi si concentrano anche molte frodi, dovute per lo più a scommettitori illegali, riciclaggio ecc.

 

Al fine di contrastare questi fenomeni, la UE ha presentato delle raccomandazioni ufficiali che riporto:

 

«I consumatori, ma più in generale i cittadini europei, devono essere adeguatamente protetti – ha dichiarato il Commissario al Mercato Interno, Michel Barnier – serve prevenire frodi e riciclaggio, salvaguardare lo sport da fenomeni di match fixing e garantire che le norme nazionali non contrastino con i principi comunitari».

 

Tra le varie misure in programma vi sono anche quelle per il contrasto al gioco minorile, che insieme alle altre sono incluse dalle norme italiane tra cui quelle antiriciclaggio (segnalazioni per puntate sopra i 1000€). Questo Piano D'azione Europeo sarà pubblicato su un cosiddetto Libro Verde sul Gioco Online, che sarà perseguito anche attraverso un gruppo di esperti che si occuperanno del controllo e di un report finale sui risultati raggiunti.